Rick and Morty a Bari Vecchia – Pt.2

Rick and Morty a Bari Vecchia pt.2 - by Filmonauti

Filmonauti racconta: le avventure di Rick & Morty a Bari Vecchia, parte 2.

Se ti sei perso la prima parte, clicca qui!
Per la terza parte clicca qui!


Rick svolta l’angolo, evita un motorino in corsa, assicura un marchingegno grigio al muro, lo attiva, riprende la corsa, dribbla una ciurma di bambini armati di pallone, si lancia con un balzo tra la folla e grida: “PANZEROTTO!!!”.
Un lampo di luce verde.
Morty ansimante di panico lo cerca nel frenetico brulicare della Bari notturna.
— Rick! Rick!!…Oh diamine dove sei Rick??!

— Ti sei perso, ragazzino?
Un uomo panciuto lo guarda perplesso.
— Oh, salve, più che altro ho perso mio nonno…
— Nah, c pccat!
— Cosa?!
— Dicevo: che peccato! Sei straniero, eh?
— Sì e non so come tornare a casa.
— Mudù che storia triste! Però parli bene l’italiano, hai fatto le scuole alte!
— Un attimo…com’era!?…panse rotto!
— Beh è strano, ma è un buon modo per consolarsi…
— Lei sa cos’è??
— E certo! E chi non lo sa?! Sei appena arrivato, eh? Il panzerotto è un monumento barese. Con la Peroni ghiacciata è la morte sua! Ops…scusa..tasto dolente…
— Ehm…non capisco, è una statua, un palazzo, una chiesa?
— Ahahah, no, piccoletto, è massa fritta con un cuore fumante di pomodoro e mozzarella!
[Aria fiera, sguardo verso l’alto, una mano sul cuore e una sulla Peroni] Ma puoi metterci anche carne, rape, mudù le rape, che bontà!
— Ah, è un cibo!?! Sono spacciato!! Oh cielo, se sono spacciato!!!
— Cos’è, stai a dieta? Meh che stai sciupato!
— Ahimè! Come ha potuto lasciarmi così!?!?
— Il nonno? Son cose che capitano, su! Andiamo, ti offro un bel panzerotto caldo…
— Aaahhh povero me, è la fine! “Ricorda: panze roto”…come ha potuto!?!
— …E anche una Peroni! Ma quanti anni hai? Va beh, ormai sei un ometto! Su, panzerotto e Peroni sistemano tutto!

Morty sconsolato sospira.
L’uomo, con una mano sulla sua spalla, lo guida per le strade labirintiche, illustrando le meraviglie culinarie di Bari con gli occhi sognanti di chi vive la propria città come il suo mondo ideale.
Ma ecco che una voce lontana rimbalza tra i muri:
— Psss… Psssssss Morty! BURP MORTY!!! Maledizione, fottuto ragazzino! Panzerotto! PANZEROTTO!!!!

Disegni: Davide De Marco; 
Testi: Martina Iaffaldano

Per la terza parte clicca qui!
Se ti sei perso la prima parte, clicca qui!

Martina Iaffaldano

Da bambina, trovava le fiabe troppo eccitanti per dormirci su. Allora suo padre decise di leggerle la pagina di economia e finanza del giornale. Per questo, forse, ha imparato a leggere prima che a camminare. Per spirito di contraddizione ha anche scelto il corso di laurea in Lettere. La laurea è stato un momento formativo, catartico e alcolico e l'ha aiutata ad imparare a pronunciare il nome del Master che ha conseguito dopo in "Gestione dei Sistemi Informativi basati sulla Manipolazione Semantica dell'Informazione”.

Aggiungi commento

Ultimi articoli

Newsletter Filmonauti

Seguici

Non perderti gli aggiornamenti della nostra avventura stellare!

I più visti

Newsletter Filmonauti